F.A.Triani 0125 [/1]
Johannis Goeddaei U.J.D. De sequestratione possessionum et fructuum, qui est titulus XVII. libri II. Decretalium Gregorii IX. Repetitio ab autore recens recognita & plerisque locis aucta ... - Herbornae Nassoviorum : excudebat Christophorus Corvinus, 1599.
[12], 382, [22] p. ; 8

marca tipografica di Christoph Rab particolare dal frontespizio, marca tipografica di Christoph Rab (Christophorus Corvinus) -- mm 29 x 29

*

Si tratta di una marca parlante, dove l'immagine -- Elia nutrito dai corvi (1 Re 17, 2-6) -- si lega al nome del tipografo: Rab, che in tedesco significa, appunto, "corvo":

A lui fu rivolta questa parola del Signore: "Vattene di qui, dirigiti verso oriente; nasconditi presso il torrente Cherit, che è a oriente del Giordano. Là berrai al torrente e i corvi per mio comando ti porteranno il cibo". Egli eseguì l'ordine del Signore; andò a stabilirsi sul torrente Cherit, che è a oriente del Giordano. I corvi gli portavano pane al mattino e carne alla sera; egli beveva al torrente.

Il motto, Ex uno omnia, deriva originariamente da Eraclito:

Non me, sed rationem audientes concedere decet ex uno omnia fieri.

vedi anche:

punto beige il frontespizio da cui è tratta la marca
punto beige la voce corvo nel Medieval bestiary e in Bestiaria Latina
punto beige Gli animali in alcune marche tipografiche dei secoli XVI-XVII

[a cura di a.l.]