buglose ou langue de boeuf risoluzione consigliata
1024x768 o superiore

punto beige intro/indice

i frontespizi :

front. della Cent. I front. della Cent. II front. della Cent. III
front. della Cent. IV front. della Cent. V

una scelta di tavole:

Cent. I., tab. V Cent. I., tab. XVIII (col.) Cent. I., tab. XXI

Cent. I., tab. XXI (col.) Cent. I., tab. XXIV Cent. I., tab. XXIV (col.)

Cent. I., tab. XXXV (col.) Cent. I., tab. XXXIX (col.) Cent. I., tab. XLV

Cent. I., tab. XLV (col.) Cent. I., tab. LVIII Cent. I., tab. LVIII (col.)

Cent. II., tab. IV (col.) Cent. II., tab. VI Cent. II., tab. VII (col.)

Cent. II., tab. XII (col.) Cent. II., tab. XXI (col.) Cent. II., tab. XXIII

Cent. II., tab. XXIII (col.) Cent. II., tab. XXIV Cent. II., tab. XXIV (col.)

Cent. II., tab. XXXVII Cent. II., tab. XXXVII (col.) Cent. III., tab. XXIII (col.)

Cent. III., tab. XXVI (col.) Cent. III., tab. XXIX Cent. III., tab. XXX

Cent. III., tab. XXXIII (col.) Cent. IV., tab. I Cent. IV., tab. I (col.)

Cent. IV., tab. II-IV (col.) Cent. IV., tab. XXII Cent. IV., tab. XXII-XXIV (col.)

Cent. IV., tab. XXXI-XXXII Cent. IV., tab. XXXI-XXXII (col.) Cent. IV., tab. XLV (col.)

Cent. IV., tab. LVIII-LIX (col.) Cent. V., tab. XXVIII-XXIX (col.) Cent. V., tab. XXXIX (col.)

Cent. V., tab. L-LI (col.) Cent. V., tab. LXIX-LXX (col.) Cent. V., App., tab. XXXI (col.)


punto beige intro/indice

vedi anche:

punto beige il sito web dell'Orto botanico

[a cura di a.l.]


Le Centurie di Buxbaum: introduzione

La biblioteca dell'Orto botanico possiede due copie delle Centurie di Johann Christian Buxbaum pubblicate a San Pietroburgo tra il 1728 e il 1740:

Plantarum minus cognitarum centuria I. [-V.] complectens plantas circa Byzantium & in oriente observatas per J.C. Buxbaum, Acad. scient. socium. - Petropoli : ex typographia Academiae, 1728-1740. - 5 v. : ill. calcogr. ; 4

Se ne riproducono qui i frontespizi e alcune delle numerosissime tavole incise all'acquaforte.

fiorellino giallo

Una delle due copie possedute dalla biblioteca raccoglie le prime quattro Centurie in un unico volume (collocazione FLEE 027.1), mentre manca la quinta, e le illustrazioni sono in bianco e nero; l'altra copia presenta le cinque Centurie legate in due volumi (I-II in FLEE 027.2, III-V in FLEE 027.3) con le illustrazioni colorate a mano.


Conosciamo il nome dell'originario possessore della copia con le illustrazioni colorate: si tratta di Abraham Gagnebin l'aîné de la Ferrière, che sul risguardo del primo dei due volumi in cui è legata l'opera, oltre a lasciare la sua firma, ci informa sul prezzo pagato nel 1744 per le cinque Centurie a un certo signor Lindera di Strasburgo.

nota ms. di Abraham Gagnebin de la Ferrière

Quando si trattava di botanica, l'eloquio di Abraham Gagnebin (1707-1800), medico e naturalista svizzero, era talmente incontenibile da spingerere Rousseau a dargli il soprannome di "Le Parolier".

E sembra, stando al suo esemplare delle Centurie, che anche per iscritto fosse altrettanto loquace. Devono essere sue le abbondanti notazioni a penna sulle tavole, dove si riconosce la stessa mano dell'appunto firmato sul risguardo del primo volume. Tracciate e disposte con eleganza, in alcuni casi queste note coprono interamente il verso della tavola a cui si riferiscono.


Di alcune tavole si propongono entrambe versioni presenti in biblioteca: l'originale bianco e nero dell'incisione e la stessa tavola colorata a mano, non sappiamo se dallo stesso Gagnebin de la Ferrière, da Monsieur Lindera o da qualcun altro a cui il lavoro fosse stato commissionato.

funghetto bianco funghetto bianco funghetto bianco

Le icone sulla sinistra funzionano come indice. Tenendo puntato il mouse su ognuna di esse viene visualizzato il numero della Centuria e della tavola corrispondente. Cliccando su una di queste icone, si apre una pagina dove compare la tavola con riferimenti alla sua localizzazione nel testo e alle dimensioni dell'immagine espresse in mm., altezza per larghezza.

Cliccando su questa prima immagine ottenuta, come si è detto, a partire da una delle icone sulla sinistra, è possibile averne una versione a più alta risoluzione. In alcuni casi a partire poi dall'immagine a alta risoluzione, quando sia anch'essa cliccabile (compare il ditino del browser), si può ottenere un particolare dell'immagine ulteriormente ingrandito.

A parte i frontespizi, che vengono proposti nella sola versione a bassa risoluzione, si hanno quindi tre diverse serie di immagini: bassa risoluzione, alta risoluzione e particolari. Le prime due serie comprendono le 42 tavole che si sono qui scelte dal totale di 294 comprese nei cinque volumi delle Centurie di Buxbaum; la serie dei particolari si riferisce invece a poco più della metà delle tavole antologizzate (22).

Servendosi delle freccie gialle e azzurre che accompagnano le immagini, è possibile scorrerle portandosi alla precedente o alla seguente della serie.

fiorellino viola

vedi anche:

punto beige la versione elettronica integrale dell'opera (pdf), all'interno della Biblioteca digitale del Real Jardín Botánico di Madrid